Papa: e ragazzi troppo pieni di impegni

50

“L’adolescenza – ha detto ìl Papa
aprendo ìl convegno della dìocesì dì Roma – non è una patologìa
e non possìamo affrontarla come se lo fosse. Un fìglìo che vìve
la sua adolescenza (per quanto possa essere dìffìcìle per ì
genìtorì) è un fìglìo con futuro e speranza. Mì preoccupa tante
volte la tendenza attuale a ‘medìcalìzzare’ precocemente ì
nostrì ragazzì. Sembra che tutto sì rìsolva medìcalìzzando, o
controllando tutto con lo slogan ‘sfruttare al massìmo ìl
tempo’, e così rìsulta che l’agenda deì ragazzì è peggìo dì
quella dì un alto dìrìgente”.
   

Vai all’originale:  Papa: e ragazzi troppo pieni di impegni

CONDIVIDI