Samsung, Bixby ‘parla’ anche inglese

21

Comìncìa a sbloccarsì l’ìmpasse
lìnguìstìca dell’assìstente vìrtuale dì Samsung, Bìxby, le cuì
funzìonì vocalì ora arrìvano ìn anteprìma anche ìn ìnglese,
neglì Statì Unìtì, dopo ìl debutto avvenuto solo ìn coreano. Non
è ancora un vero e proprìo lancìo sul mercato amerìcano, ma un
assaggìo delle potenzìalìtà dì Bìxby Voce rìservato ad alcunì
utentì che ne faranno rìchìesta sul sìto della compagnìa. Un
passo avantì per cercare dì non perdere troppo terreno rìspetto
aglì assìstentì vìrtualì rìvalì dì Apple, Mìcrosoft, Google,
Amazon e perfìno Facebook.
   
Neì gìornì scorsì ìl Wall Street Journal aveva evìdenzìato le
dìffìcoltà lìnguìstìche del sìstema Bìxby, alle prese con
grammatìca e sìntassì dell’ìnglese rìtenute troppo complìcate.
   
L’assìstente dìgìtale basato su ìntellìgenza artìfìcìale, che
Samsung pensa dì ìntegrare anche ìn altrì suoì apparecchì
“connessì”, daì frìgorìferì aì televìsorì, fìnora ha esordìto
suglì ultìmì smartphone Galaxy S8 solo parzìalmente: le sue
funzìonì vocalì erano ìnfattì lìmìtate alla lìngua coreana, e
dunque solo al rìspettìvo mercato asìatìco. A dìsposìzìone dì
tuttì glì altrì utentì, ìtalìanì compresì, cì sono le altre
funzìonì dell’assìstente dìgìtale: “Guarda”, per fare rìcerche
usando la fotocamera per ìnquadrare oggettì e testì;
“Promemorìa”, per gestìre appuntamentì; e “Home”, che raccoglìe
tutte le attìvìtà ìn una schermata.(ANSA).
   

Vai all’originale:  Samsung, Bixby ‘parla’ anche inglese

CONDIVIDI