Notizie

”7 percorsi in 7 giorni”, itinerari ad anello in provincia di Siena

Assohotel-Confesercenti e Federalberghi-Confcommercio Siena e provincia si sono uniti nella promozione egli itinerari

Dai cipressi della Valdorcia al Chianti, dalla “via del Gladiatore” alle Crete. Sono I percorsi ad anello (punto di partenza/stesso di arrivo) progettati da Assohotel Confesercenti e Federalberghi ConfCommercio Siena e provincia per i propri associati, da promuovere sui loro siti e pubblicati da oggi pure su Strade di Siena (www.stradedisiena.it), il portale intitolato al cicloturismo e al turismo outdoor in generale, nato nell’ambito della gestione associata Terre di Siena Slow che interessa trentadue Comuni della provincia con Siena capofila. I tragitti prendono il nome di “7 percorsi in 7 giorni”.

Le due associazioni che riuniscono il maggior numero di strutture ricettive sul territorio si sono unite nella progettazione e promozione di questi percorsi ad anello, in base alle richieste fatte spesso dai loro invitati riguardo alla presenza sul territorio di itinerari semplici, percorribili con bimbi o animali, facilmente raggiungibili in auto e senza bisogno di transfer dalla partenza all’arrivo. Altresi la mappatura di ben 7 percorsi permette di poter fruire di più aree del nostro territorio, alternando esperienze visive molto diverse, secondo i paesaggi mappati. 7 giorni per restare più a lungo nei nostri territori dunque, scompaginando liberamente l’ordine di presentazione che troviamo sul web, creandosi un proprio calendario secondo i propri desideri. Sul portale Strade di Siena e probabile scorgere tutte le informazioni e le mappe relative ai 7 itinerari scelti.

“Con questa ulteriore sezione – contrassegna l’assessore al turismo del Comune di Siena Alberto Tirelli – implementiamo il portale Strade di Siena con percorsi di turismo attivo che valorizzano il contesto ambientale e la permanenza su esso, uno fra gli obiettivi che si prefigge l’amministrazione comunale di Siena come capofila del progetto e delle Terre di Siena slow”.

 » Continua a leggere…