Notizie

Accogliere bimbi ucraini a Grosseto ecco come



Grosseto, 6 aprile 2022 – Al momento pure in Maremma, grazie a una vera e propria task force messa a punto dal Compatto, unico ente preposto ad occuparsi del problema, si potrà accogliere minori non accompagnati provenienti dall’Ukraine in guerra. Bimbi e ragazzini potranno essere presi in affidamentoo, su valutazione dei servizi sociali, da famiglie disponibili ad accoglierli. Un percorso, quello dell’affidamento familiare, che deve avvenire secondo le procedure e le forma previste dalla legge ed e per questo che e importante sapere a chi darsi, ossia il Compatto e solo il Compatto, per dare la propria disponibilità.

“Abbiamo ricevuto molte segnalazioni e rispettivi messaggi fuorvianti sulla possibilità di accogliere e addiritura di adottare bimbi e ragazzi provenienti dall’Ukraine – spiega Elisabetta Mori , manager dell’unità funzionale servizio socio-assistenziali e socio-sanitari territoriali – e per questo e importante fare trasparenza e ricordare che le nostre strutture sono a disposizione di chi desidera aprire le proprie porte”. Per i residenti dei Comuni dell’area socio sanitaria Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Grossetana sono a disposizione i professionisti del Centro affidi, che si cura degli affidamenti familiari.

“Pure per accogliere i minori provenienti dall’Ukraine – dice Mina Mari, assistente sociale referente per il Centro affidi – si devono seguire le medesime procedure che attuiamo per tutti gli altri tipi di affidamento. I nuclei familiari o i singoli che danno la propria disponibilità avranno dei colloqui con i nostri professionisti per individuare la soluzione migliore per i bimbi e i ragazzi che vivono uno stato di bisogno. Una volta stabilito l’affidamento, poi, troveranno nella nostra équipe un gol di supporto e ascolto, pronta ad affiancarli nell’affidamento. Per ora ci sono state 22 richieste e stiamo valutando 15 famiglie”.

Un percorso che, nel caso dei bimbi in fuga dalla guerra, deve tener conto pure della possibilità che questi abbiano bisogno di supporto per superare il recente trauma. L’affidamento familiare consiste nell’aiutare una famiglia a superare un periodo difficile e prevalentemente si tratta di un intervento di breve e medio periodo. a questo punto, dato che si tratta di una guerra, e ancora più difficile stabilire i tempi, ma il carattere della temporaneità rimane.

 


The post in italian is about:


L’article en italien concerne :