Accordo Merkel – Macron parte in salita, già 4 Stati si dichiarano contrari. Ma Gentiloni rilancia, si arriverà a 1.000 miliardi

Accordo Merkel – Macron parte in salita, già 4 Stati si dichiarano contrari. Ma Gentiloni rilancia, si arriverà a 1.000 miliardi

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea

BRUXELLES – La presidente della Commissione Ursula von der Leyen, incaricata dai leader di preparare una proposta sul piano di rilancio dell’economia che bilanci le diverse anime dell’Europa, sta esaminando il piano franco-tedesco proposto da Merkel – Macron. Difficilmente la proposta del 27 maggio, rilanciata dalla Commissione, ricalcherà in tutto quella franco-tedesca. Il commissario all’Economia Paolo Gentiloni rassicura sulle cifre:  «Francia e Germania hanno parlato di 500 miliardi di sovvenzioni, siccome il fondo sarà un mix tra sovvenzioni e crediti agevolati, prestiti di lunga durata, vedrete che alla fine non saremo molto lontani da quelle cifre di cui abbiamo parlato, intorno al migliaio di miliardi».

Il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, invita alla prudenza: “Saranno negoziati difficili, bisogna ancora conquistare la convinzione di altri Stati …

 

Accordo Merkel – Macron parte in salita, già 4 Stati si dichiarano contrari. Ma Gentiloni rilancia, si arriverà a 1.000 miliardi

visita la pagina 

Lascia un commento