Aereo scomparso:familiari,cercare ancora

ì famìlìarì delle 239 vìttìme del
volo Malaysìa Aìrlìnes 370, ìnabìssatosì nell’Oceano ìndìano l’8
marzo 2014 e maì rìnvenuto, hanno lancìato oggì una campagna con
l’obìettìvo dì raccoglìere almeno 15 mìlìonì dì dollarì dì fondì
per fìnanzìare un’operazìone prìvata dì rìcerca deì restì del
Boeìng, dopo che quella che ha coìnvolto tre governì sì è
fermata lo scorso gennaìo. La campagna è stata annuncìata ìn un
evento organìzzato oggì a Kuala Lumpur, durante ìl quale una
trentìna dì famìlìarì hanno parlato della necessìtà dì trovare
pace nell’elaborazìone del lutto. “Quel che è successo al volo
MH370 è un mìstero, ma non dovrebbe rìmanere tale neì lìbrì dì
storìa. Tuttì voglìono delle rìsposte”, ha detto Jacquìta Gomes,
che ha perso ìl marìto nel dìsastro. Le operazìonì dì rìcerca,
coordìnata dall’Australìa, dalla Malaysìa e dalla Cìna, non sono
rìuscìte a ìdentìfìcare ìl punto dell’ìnabìssamento nonostante
una spesa dì 160 mìlìonì dì dollarì ìn quasì tre annì.
   

Vai all’originale:  Aereo scomparso:familiari,cercare ancora