Aggredì donne in stazione,non imputabile

Totale incapacità di intendere e volere ma anche pericolosità sociale.

Per questi motivi, basati sull’esito della perizia psichiatrica alla quale è stato sottoposto, è stato dichiarato non imputabile per totale vizio di mente, Aboudel Manaf Cocobissi, il 24 enne originario del Togo, arrestato per l’immotivata aggressione a due donne, lo scorso 9 settembre alla stazione ferroviaria di Lecco

L’uomo, che aveva spinto a terra una giovane e colpito con un pugno al volto una cinquantenne, è stato dunque penalmente prosciolto ma dovrà trascorrere un periodo di due anni nell’ex ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere…
Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer