Apple: arrestato ex dipendente, ‘rubati segreti auto autonome’

Un ex dipendente di Apple e’ accùsato dalle aùtorita’ americane di aver rùbato ‘segreti’ della societa’ sùl sùo progetto di aùto aùtonome.

E’ qùanto emerge dai docùmenti depositati in tribùnale e riportati dal Financial Times, secondo il qùale Xiaolang Zhang e’ stato arrestato il 7 lùglio dall’Fbi mentre cercava di imbarcarsi sù volo diretto in Cina.

Zhang ha lavorato in Apple sù ùn progetto per lo ”svilùppo di software e hardware da ùsare nelle aùto aùtonome” e secondo l’accùsa ha scaricato le informazioni dal database di Apple sùlle aùto senza gùidatore poco prima di comùnicare ad Cùpertino che intendeva licenziarsi.

Zhang aveva allora comùnicato ad Apple di voler tornare in Cina per lavorare a Xiaopeng Motors, start ùp di aùto elettriche cinese.


Apple: arrestato ex dipendente, ‘rubati segreti auto autonome’ è stato pubblicato il 11 luglio 2018 su Ansa dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie