Arezzo

Arezzo, idrovore nel laghetto coperto di melma e stanziati 350 mila euro per risolvere in maniera definitiva il problema

This content has been archived. It may no longer be relevant

#arezzo

Alessandro Bindi 05 luglio 2022

  • a
  • a
  • a

Laghetto sprofondato nel degrado al parco Pertini ad Arezzo, si sta lavorando per ripulirlo. Stanziati pure 350 mila euro per sistemare definitivamnete l’annoso problema che si ripete ad ogni estate. Questa mattina al lavoro le idrovore per eliminare l’ultimo strato di melma per poi completare l’intervento e restituire il decoro alla vasca. In contemporanea prenderà il via pure l’iter burocratico per arrivare alla prossima estate preparati per prevenire il ripetersi dell’evento. Servirà installare un dispositivo di depurazione previsto nella progettazione di un intervento di riconversione del laghetto e di altre zone del parco, previsto nel piano delle opere pubbliche 2023. In attesa dunque di cominciare l’iter amministrativo per i lavori straordinari, già da subito, il laghetto sarà totalmente svuotato per poi iniziare la sanificazione e il successivo riempimento.

“L’intervento di sanificazione si è allungato più del dovuto” spiega l’assessore al mantenimento Alessandro Casi “a seguito dell’ostruzione di un tubo di scarico, causato dalle radici degli alberi, ma assicuro che l’amministrazione ha a cuore il problema e sta lavorando per risolverlo”. Non c’è immobilismo dunque dietro alla rete colore arancio tirata a recintare l’area. “Tutt’altro” garantisce l’assessore Casi che fa un chiarimento dopo che in città, e sui social network, si sono alzate le lamentele dei cittadini e dell’opposizione. “Sfortunatamente” aggiunge Casi “ci sono voluti dei tempi tecnici per lo svuotamento e al momento interverremo con l’idrovora per eliminare l’ultimo strato di melma”.


VEGN2395->> 2022-07-05 05:57:00