Argentina, dietro il nuovo default tecnico la partita a poker tra governo peronista e fondi creditori. E le responsabilità dellex presidente Macri che ha facilitato la fuga di capitali verso lestero

Argentina, dietro il nuovo default tecnico la partita a poker tra governo peronista e fondi creditori. E le responsabilità dellex presidente Macri che ha facilitato la fuga di capitali verso lestero

Il 22 maggio il Paese ha comunicato che non avrebbe rispettato il termine per il pagamento di 503 milioni di dollari di interessi su tre blocchi obbligazionari, dopo che la sua proposta di taglio dei tassi era stata respinta da oltre l’80% dei creditori. Ora però si tratta, con i buoni uffici dei gruppi industriali partecipati dagli stessi fondi. Fernandez punta a ridurre l’impatto dell’indebitamento in valuta estera, volato durante il governo del predecessore “creando le condizioni di una nuova crisi”, come ricostruisce un duro rapporto della banca centrale

Nel gioco del poker effettuare un all-in significa puntare tutte le proprie fiches: o la va, o la spacca, in una sola giocata. Nel momento in cui il giocatore versa nel piatto tutto il proprio ammontare, si priva della disponibilità delle proprie fiches, ma resta pienamente in partita fino a quando …

 

Argentina, dietro il nuovo default tecnico la partita a poker tra governo peronista e fondi creditori. E le responsabilità dellex presidente Macri che ha facilitato la fuga di capitali verso lestero

visita la pagina 

Lascia un commento