Arte: i capolavori perduti rinascono a Palermo

   Capolavori perduti e ritrovati. Rinascono a Palermo sette grandi opere realizzate tra il XVII secolo e il Novecento di cui non esistono più gli originali perché distrutti, bombardati o rubati.

Ora riaffiorano dal mistero e si possono ammirare in una sala di palazzo Abatellis dove resteranno in mostra fino all’8 dicembre.

Sono naturalmente copie realizzate dalla Factum Arte con la tecnica digitale della “ri-materializzazione”: la stessa che ha fatto rinascere la Natività del Caravaggio, rubata 50 anni fa all’Oratorio di San Lorenzo a Palermo

L’operazione è stata curata da Sky Arte…
Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer