Notizie

‘Artigianato e Palazzo’ ritorna, immersioni nel far con mani

Si apre domani a Firenze la 27/a edizione di ‘Artigianato e Palazzo’, organizzata a Firenze al Giardino Corsini fino al 19 settembre dall’Associazione Giardino Corsini, oggi presieduta da Sabina Corsini e da Neri Torrigiani che, insieme a Giorgiana corsini, concepì la prima manifestazione interattiva dedicata all’arte del fare con le mani. Tra le novità di quest’anno la selezione di circa 80 eccellenze artigiane, la ‘Mostra Principe’ dedicata a Enrico Magnani Pescia, il progetto quinquennale ‘Gentilezza e Sostenibilità’ e ‘Viaggio in Toscana’, un percorso tra eccellenze produttive della Regione. Il percorso espositivo si snoda tra il Giardino, le limonaie e il Palazzo e per la prima volta comprende anche gli spazi privati al piano terra fino a oggi non accessibili al pubblico.

    “Vorremmo – hanno detto Corsini e Torrigiani – che questa 27/a edizione della nostra mostra rappresentasse per il pubblico una vera ‘esperienza immersiva’ nelle attività manuali, attraverso un percorso totalmente inedito che si snoda tra il giardino ed il Palazzo che per la prima volta ne comprende anche gli spazi privati al piano terra, il nuovo allestimento degli spazi e la selezione delle maestranze artigiane. Il tutto nasce dall’esigenza di offrire ai visitatori un luogo organico per ricordare come nel tempo gli artigiani e le loro botteghe prosperavano attorno al ‘Palazzo’, un luogo ideale che diventava di volta in volta vetrina e palestra per la sperimentazione, perché il sapersi rinnovare dell’artigiano parte proprio da qui, dalla capacità di condividere il rapporto unico con il bello e l’arte”.