ATTI PERSECUTORI CONTRO EX MOGLIE E FIGLIO: NON POTRA’ PIU’ AVVICINARSI

CEPAGATTI – Non riusciva a rassegnarsi alla fine del matrimonio e così ha cominciato a perseguitare l’ex moglie e il figlio minorenne. Così, per un 40enne di Cepagatti, è scattata la misura cautelare del divieto di avvicinamento, con la misura minima imposta a 100 metri. A emettere il provvedimento è stato il Gip del tribunale di Pescara su richiesta della Procura della Repubblica. A notificare l’emissione del divieto di avvicinamento sono stati i carabinieri della Stazione di Cepagatti che si sono anche occupati delle indagini. E’ stata l’ex moglie a sporgere denuncia ai carabinieri…
Leggi anche altri post Regione Abruzzo o leggi originale
ATTI PERSECUTORI CONTRO EX MOGLIE E FIGLIO: NON POTRA’ PIU’ AVVICINARSI  


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer