Notizie

Autolinee Toscane – Emergenza Coronavirus servizio e riduzioni previste per martedì 18 gennaio a Siena | RadioSienaTv

Pure per la giornata di domani, martedì 18 gennaio 2022, a ragione di malattie e quarantene legate al Coronavirus che stanno interessando pure molti conducenti, sono previste riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il contesto ambientale regionale.

Sono 538 le assenze causate, direttamente o indirettamente, dalla epidemia Coronavirus. Venerdì scorso erano 659, ieri 585. Un 1º segnale di decrescita, che speriamo sia confermato nei prossimi giorni. Nel Dipartimento Sud e fissata l’assenza nel complesso di 110 autisti, di cui 47 a Siena, 35 a Grosseto, 17 ad Arezzo e 11 a Piombino. Nel Dipartimento Nord, 147 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 22, 40 a Lucca, 44 Pisa e 41 a Livorno. Le assenze comportano che 48 turni guida rimarranno scoperti: 11 a Massa Carrara, 9 a Lucca, 28 a Pisa e 0 a Livorno. Per il Dipartimento Centro sono 281 gli autisti assenti: 211 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), 20 a Pistoia e 50 tra Prato ed Empoli.

Autolinee Toscane sta continuando a fare di tutto per assicurare le corse essenziali, rimodulando la programmazione del servizio e dando priorità alle corse scolastiche e dei pendolari, chiedendo a chi può lavorare di fare straordinari.

Di seguito l’elenco delle difficoltà previste, divise per provincia e servizio. Tutto ciò al netto di altri possibili disagi, derivanti da altri autisti in malattia o finiti in quarantena, nello stesso tempo, che nella fase non sono preventivabili. Percio, Autolinee Toscane invita a consultare il proprio sito (https://www.at-bus.it/it/) e i propri canali social per essere costantemente aggiornati sui servizi.

SIENA- SERVIZI URBANI ED EXTRAURBANI

La faccenda del servizio rimane complessa ma l’organizzazione straordinaria di questa fase sta consentendo una diminuzione dei servizi scoperti rispetto ai primi giorni della settimana scorsa.

Le modifiche interessano il cadenzamento orario dei servizi urbani di Siena ed alcuni servizi extraurbani.

Per i servizi urbani di Siena, sono interessate le seguenti linee:

  • s10 (dalle 21.15 alle 21.50, nel tratto tra Belverde e San Miniato);
  • s10 (dalle 22.07 alle 22.40, nel tratto tra S. Miniato e Stazione Fs);
  • s53 (dalle 7.05 alle 8.55 tra viale Toselli-Logge del Papa e viceversa);
  • 50N (dalle 22.00 alle 0110 tra viale       Toselli-Coroncina-Logge del Papa-Piazza della Repubblica-via Mercanzia);
  • 60N (dalle 22.40 alle 01.55 tra Stazione Fs e Fornacelle);

 

Per i servizi urbani di Poggibonsi, possibili disagi per la linea 301, dalle 11.50 alle 12.20 nella tratta tra piazza Mazzini, Barberino Val d’Elsa/Stazione Fs e viceversa.

 

Per i servizi extraurbani, sono interessate le linee 114 e 135, in particolar modo:

 

– 114 (dalle 6.50 alle 8.00 tra Montalcino-Buonconvento-Siena/piazza Gramsci e dalle 13.40 alle 15.00 dal terminal di Pescaia-Buonconvento-Montalcino);

– 128 (corsa delle 7.15 alle 8.00 nella tratta Tavarnelle-Colle Val d’Elsa/viale dei Mille Liceo);

– 129 (dalle 13.30 alle 14.10 tra Colle Val d’Elsa/Liceo viale dei Mille-Tavarnelle);

– 131 (dalle 8.25 alle 9.30 tra Colle Val d’elsa-Firenze e dalle 10.40 alle 11.30 tra Firenze-Poggibonsi Fs);

– 135   (con le corse delle ore 7.40 nella tratta Poggibonsi/piazza Mazzini-Calcinaia e delle ore 7.55 nella tratta Poggibonsi/piazza Mazzini – Colle Val d’Elsa/Liceo viale dei Mille).