Autostrade Conte vuole accordo M5s è furioso


Autostrade Conte vuole accordo M5s è furioso

Se nei giorni scorsi Giuseppe Conte aveva spiegato di non aver sul tavolo “una proposta accettabile” da parte di Autostrade, adesso il premier ha improvvisamente abbassato i toni. La minaccia della revoca della concessione sembrerebbe esser svanita nel nulla.

Tale eventualità, definita fino a ieri “soluzione obbligata”, è stata sostituita con la volontà da parte dell’esecutivo di trattare per raggiungere un accordo. L’importante, ha fatto capire Conte, è che il dossier si chiuda il prima possibile, anche perché la pressione degli alleati – vedi il ruspante Nicola Zingaretti – inizia a diventare asfissiante.

Fonti di agenzia sostengono che dal governo sembra esserci la volontà di sciogliere il nodo una volta per tutte. Il presidente del Consiglio si è augurato di arrivarci presto, e ne ha lungamente parlato in un vertice con il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri

 

Autostrade Conte vuole accordo M5s è furioso

visita la pagina