«Basta pregiudizi verso scuole paritarie»

«Basta pregiudizi verso scuole paritarie»

Basta «sperequazioni di trattamento» e «pregiudizi che non hanno alcuna ragion d’essere», verso le scuole paritarie. Nei giorni caldi della Fase 2, la presidenza della Conferenza episcopale italiana, «torna a rilanciare la forte preoccupazione espressa in queste settimane da genitori, alunni e docenti delle scuole paritarie, a fronte di una situazione economica che ne sta ponendo a rischio la stessa sopravvivenza». Nel comunicato “appello e solidarietà”, i vescovi italiani ricordano che «le paritarie svolgono un servizio pubblico, caratterizzato da un progetto educativo e da un programma formativo perseguiti con dedizione e professionalità», che ora deve essere sostenuto, anche economicamente, per fare in modo che anche queste scuole possano, con serenità, programmare la piena ripresa delle attività. E, invece, nota la Cei, «le forme di sostegno poste in essere dal Decreto Rilancio – in relazione alla riduzione o al mancato versamento delle rette, determinato dalla sospensione dei …

 

«Basta pregiudizi verso scuole paritarie»

visita la pagina 

Lascia un commento