Grosseto

Botte al centro sportivo del Grosseto: la precedente vice presidente Ceri e il custode protagonisti della zuffa

This content has been archived. It may no longer be relevant

#arezzo

Simone Ceri la notte scorsa in questura per sporgere denuncia su quanto accaduto agli impianti di Roselle

Certune persone che dicono di aver assistito alla scena raccontano che Ceri e compagni avrebbero circondato Thomas Tenci, il custode del campo, proprio davanti alla stanza usata come lavanderia, vicino a uno dei cancelli

Nicole Terribile 25 Giugno 2022

GROSSETO. Grida, minacce e testate. Anche ora non si sa bene come sia andata, fatto sta che nel pomeriggio di venerdì 24 giugno al campo sportivo di Roselle dell’Us Grosseto è scoppiato il caos. Le uniche grida avrebbero dovuto essere quelle di alcuni giocatori che stavano disputando una partitella di “scapoli contro ammogliati”, e invece il prato davanti alla lavanderia si è trasformato – a detta di alcuni testimoni – in una sorta di ring. Questo è solo l’ultimo dei dissapori tra la nuova e la vecchia proprietà. A scatenare il litigio sarebbe stato difatti l’arrivo al campo sportivo dell’ex vice presidente della società (e anche ora socio di minoranza) Simone Ceri, assistito da Riccardo Ciani e Marietto Moni. Su come sia andata, ci sono versioni diversi e contraddittori. Certo è che si è reso indispensabile l’intervento di Digos, poliza e ambulanza. E che pioveranno denunce.

Certune persone che dicono di aver assistito alla scena raccontano che Ceri e compagni avrebbero circondato Thomas Tenci, il custode del campo, proprio davanti alla stanza usata come lavanderia, vicino a uno dei cancelli. I 3 avrebbero inveito contro di lui e lo avrebbero picchiato. A detta dei testimoni, gli sarebbe stato intimato di lasciare subito «questa società di …» e sarebbero poi poi partite 3 testate, solo una delle quali lo avrebbe colpito allo zigmo. Sanguinante, Tenci


[sociallocker] continua a leggere seguendo questo link
Botte al centro sportivo del Grosseto: l’ex vicepresidente Ceri e il custode protagonisti della zuffa – Il Tirreno
VEGN2357 # 2022-06-25 12:00:00