Notizie

Buon compleanno maestro: la Chigiana festeggia gli 80 anni di Accardo

Prima giovanissimo allievo, poi insegnante e oltretutto nutrite volte solista e interprete a Siena: il rapporto di Salvatore Accardo con l’Accademia Chigiana ha radici profonde. L’istituzione musicale senese ne festeggia l’80° compleanno con un imperdibile concerto della Stagione “Micat in Vertice” venerdì 3 dicembre alle ore 21 presso il Teatro dei Rozzi di Siena. Questo festeggiamento e un’occasione parecchio significativa per celebrare uno dei più grandi musicisti della nostra epoca, ma pure il piu importante rappresentante e corriere dell’Accademia Chigiana e della sua storia nel mondo.

Sul palco del Teatro dei Rozzi Salvatore Accardo si esibirà accanto all’Orchestra da Camera Italiana, quest’ultima composta da suoi ex allievi e da lui fondata – come avvenuto per il Quartetto Accardo – nel quadro di un costante impegno in ambito concertistico e didattico.

Programmato musiche di Silvia Colasanti, compositrice romana che a lui ha dedicato i due lavori: “Capriccio a due” e il nuovo “Aria per Salvatore”, che sarà eseguito a Siena in prima assoluta. A completare il concerto il “Gran Duo concertante” per violino, contrabbasso e orchestra d’archi di Giovanni Bottesini e il “Quartetto in mi minore” di Giuseppe Verdi nella trascrizione per orchestra da camera.

Salvatore Accardo e l’orchestra da camera italiana – © Marcella Cistola

L’incontro tra Salvatore Accardo e l’Accademia Chigiana di Siena risale agli anni ‘50, quando il violinista quattordicenne e ammesso nella classe di Yvonne Astruc, che Accardo ricorda come una tra le migliori insegnanti del suo tempo e assistente di George Enescu.  Nel 1973 Salvatore Accardo entra a far parte dei docenti chigiani, succedendo a Franco Gulli. Negli anni

 » Continua a leggere…