Grosseto

Buoni pasto. No dei commercianti «Ci rimettiamo

#Buoni #pasto #commercianti #rimettiamo #sciopero

GROSSETO. Ormai i buoni pasto sono diventati delle spese per i commercianti. Servono settimane, a volte pure mesi, per riavere indietro i soldi dei buoni. E tra commissioni e affitto del Pos, rotolini di carica e manutenzione, per bar e ristoranti sta diventando sempre più difficile permettere ai clienti di consumare pagando con i buoni pasto.

Per mercoledì 15 giugno e stato indetto da svariate associazioni di categoria uno sciopero di contestazione contro le società che emettono questi ticket. Le commissioni, difatti, sono arrivate al 20 per cento, e in qualche caso sfiorano il 30 per cento dei introiti.

Per ricevere effettivamente i soldi, il ristoratore deve aspettare che gli vengano “restituiti” dall’azienda che ha diffuso il ticket. E il denaro che ricevono e inferiore rispetto al valore del buono pasto.

Ad esempio, per un ticket che vale 8 euro, al ristoratore ne vengono rimborsati non più di 6. Circa il 20 per cento di commissione.

«Gli esercizi aderenti a Confesercenti…


VEGN2261 # 2022-06-12 13:41:00