Notizie

Capannori, la grande musica batte il Coronavirus ritorna il concerto del 1º maggio

Bennato al concerto del 1º maggio a Capannori

Sarà organizzato come di consueto in piazza Aldo Moro. Da decidere se sarà con posti a sedere o in piedi

CAPANNORI. Dopo due anni di stop causati dalla epidemia di Coronavirus-19, Capannori ritornerà ad accogliere il consueto concerto del 1° maggio che dal 2005 riempie Piazza Aldo Moro. L’annuncio, seppur in forma ufficiosa, e stato dato nei giorni passati dal primo cittadino Luca Menesini attraverso un post comparso sulla propria pagina Facebook.

«Su Rai Uno c’e il Festival di Sanremo, ma sappiate che a Capannori si sta lavorando al Concerto del 1° maggio! Si, alla fine sembra ci siano le condizioni per far tornare la musica in piazza e- se confermato- noi non vogliamo essere pronti, ma prontissimi! Viva la musica!»: queste le conversazioni scelte dal Sindaco per riportare all’attenzione su un avvenimento che, e l’auspicio di tutti, possa tenersi nella forma classica conosciuta fino al 2019.

C’e grande curiosità per sapere quale cantante o quale gruppo si esibirà; l’amministrazione comunale ha gia preso contatti con alcuni nomi di assoluto livello nel panorama musicale italiano.

Concerto del 1° maggio che durante gli anni ha visto esibirsi sul palco di Piazza Aldo Moro artisti del calibro, solo per citarne alcuni, dei Nomadi, Elio e le Storie Tese, Edoardo Bennato, Fiorella Mannoia, Francesco Bersani, Samuele Bersani, i Modena City Ramblers, Giusy Ferreri e Roberto Vecchioni.

In pendenza di sapere il cantante che infiammerà il pubblico, l’amministrazione comunale, complice una situazione epidemica in netto miglioramento su scala nazionale, starebbe vagliando un paio di ipotesi per il posizionamento degli spettatori.

«Il nostro piano A vedrebbe la presenza del pubblico come avveniva in epoca precovid senza distanziamento e limiti di numero, in adempimento con le leggi che saranno in vigore a maggio – ha spiegato l’assessore alla cultura Francesco Cecchetti –. Il piano B, invece, consisterebbe nella presenza di un pubblico contingentato (più di 1.000 persone, ndr) con posti a sedere. Il concerto del 1° Maggio si svolgerà e sarà bellissimo, com’e giusto che sia dopo due anni di stop. Siamo al lavoro per trasportare in piazza Aldo Moro uno dei big della canzone italiana».

Il concerto sarà l’apripista di un’altra serie di eventi che animeranno l’estate capannorese.

«Posso confermare che si svolgerà pure la 3ª edizione di “Ma la notte sì”, rassegna estiva di cinema e musica – ha comunicato Cecchetti –. Una manifestazione in continua crescita che nelle precedenti edizioni ha visto la presenza di Giorgio Panariello, Piero Pelù, Michela Giraud e Gene Gnocchi».

cp