Notizie

Capitale della cultura entusiasmo del Consiglio comunale per Grosseto finalista

“Un grandissimo ed importante 1º traguardo per la città di Grosseto e per tutto il contesto ambientale della Maremma, raggiunto grazie ad una rete virtuosa di professionalità distinte che, fin dalla fase di progettazione del dossier di candidatura, si e posta come obiettivo quello di potenziare e promuovere sempre più un sistema territoriale integrato ed inclusivo”.

A dichiararlo e il presidente del Consiglio comunale, Fausto Turbanti, a nome di tutti i gruppi consiliari, che commenta il raggiungimento della finale ottenuto dalla candidatura di Grosseto a capitale della cultura 2024.

“Grosseto e la Maremma, concentrati al momento nello sprint finale per aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento del Dicastero della cultura per il 2024, sono alla fine al centro di un piano strategico culturale che consentirà, attraverso la promozione e la valorizzazione di un territorio dove ciò che viene definito sviluppo sostenibile e una realtà tangibile, di fronteggiare le sfide che attendono le aree urbane intermedie in termini di cultura, sviluppo economico, attrattività turistica e inclusione sociale – continua Turbanti -. Come Consiglio comunale siamo certi che la nostra candidatura e l’auspicato titolo di capitale italiana della cultura siano un volano economico non solo per il contesto ambientale di Grosseto e della Maremma, ma che potranno rappresentare pure una grande occasione di sviluppo e crescita per gran parte della realtà toscana”.

“‘La passione radicandosi in un territorio semina entusiasmo’ e, partendo proprio da questo leitmotiv che ha assistito la giornata di presentazione del dossier al Teatro degli Industri il passato Dicembre – termina Turbanti, ci auguriamo che questo risultato sia una grande compiacimento per tutta i cittadini del nostro comune e dell’intera Maremma”.