Carceri Foggia-Taranto,cellulari e droga

Due cellulari e alcune dosi di stupefacenti sono stati trovati nei giorni scorsi nella Casa circondariale di Foggia, denuncia il segretario del Sindacato polizia penitenziaria-Spp, Aldo Di Giacomo, per il quale “i detenuti continuano a gestire i loro traffici illeciti”.

Per Di Giacomo, la struttura “è fuori controllo, complice una grave carenza di organico di polizia e un numero di detenuti oltre il limite massimo tollerabile”.

A Taranto, un drone venne usato nel tentativo di consegnare droga e telefonini e per questo sono indagati un 32enne di Bari, ora detenuto a Terni, e la sua convivente. Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer