Caso Jabil, Catalfo «Licenziamenti nulli». Lazienda andiamo avanti


Caso Jabil, Catalfo «Licenziamenti nulli». Lazienda andiamo avanti

di Claudia Voltattorni

Centonovanta licenziamenti. A partire dal prossimo lunedì. E questo nonostante il divieto – stabilito da due decreti – di licenziare durante l’emergenza Covid-19. Ma alla Jabil di Marcianise (Caserta) da lunedì 25 maggio partirà la maggior parte delle lettere per 190 lavoratori. Alcune sono già arrivate proprio durante il primo incontro tra azienda e sindacati voluto dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, in cui la multinazionale statunitense ha ribadito la propria volontà di andare avanti. E questo nonostante la ministra abbia definito «nulli i licenziamenti» chiedendo la «revoca con effetto immediato in quanto l’azienda può utilizzare un ulteriore periodo di cassa integrazione con causale Covid-19 interamente finanziato dallo Stato».

Parlando con il country manager Italia di Jabil Clemente Cillo, la ministra Catalfo ha definito la scelta di …

 

Caso Jabil, Catalfo «Licenziamenti nulli». Lazienda andiamo avanti

visita la pagina