Centre for Alternative Technology: da 45 anni nel futuro

di Paolo Ermani – All’inizio degli anni settanta in Galles un gruppo di persone decise di sperimentare come poter vivere avvalendosi delle cosiddette tecnologie alternative, cioè quelle tecnologie appropriate e sostenibili per persone e ambiente. La sperimentazione iniziò in un luogo non certo ricco di sole bensì piovoso e ostico come può essere il clima gallese. In una vecchia miniera di ardesia abbandonata e con i mezzi che avevano a disposizione questi pionieri iniziarono la loro avventura incontrando l’interesse delle persone che li andavano a trovare, incuriositi da quello che stavano facendo https://href.li/?http://archive.cat.org.uk/. Attraverso le sempre più frequenti visite si delineò l’Idea di fare un centro aperto al pubblico, che sarebbe diventato Il Centre for Alternative Technology – CAT, il più grande, completo…


Centre for Alternative Technology: da 45 anni nel futuro è stato pubblicato su beppegrillo dove ogni giorno puoi trovare notizie di interesse generale. ( featured )