Cinema: torna ‘Totò che visse due volte’

Il 19 aprile alle 21, al cinema De Seta dei Cantieri culturali alla Zisa, a Palermo, sarà proiettato “Totò che visse due volte, film del ’98 di Daniele Ciprì e Franco Maresco, preso di mira dalla Commissione censura, che lo bloccò giudicandolo blasfemo e “degradante per la dignità del popolo siciliano, del mondo italiano e dell’umanità”, giudizio che contribuì al processo intentato ai due registi per vilipendio alla religione cattolica, dal quale Ciprì e Maresco furono assolti

Il film, che esce nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, “era effettivamente scandaloso, ma per i motivi opposti.

Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer