Categories
Ansa

Consulenti, smart working ‘amaro’, disagi a casa per 5 su 10

Quasi la metà degli italiani ‘boccia’ il lavoro da casa, divenuto, però, necessario durante la pandemia da Covid-19: se, infatti, emerge da una ricerca della Fondazione studi dei consulenti del lavoro (effettuata su un campione significativo di occupati ‘agili’), il 71,1% degli ‘smart workers’ dichiara di aver “diminuito le spese per spostamenti, vitto e vestiario, inves

Continua qui