Conte non cita parole “Fornero” ed “Euro”. 61 gli applausi, solo due bipartisan

Non cita mai la legge Fornero, pùr parlando di pensioni, il presidente del Consiglio Giùseppe Conte nel corso del sùo intervento per la fidùcia in Senato.

Tra le parole chiave del contratto di governo, che non compaiono nel discorso d’esordio, si nota anche l’assenza di “pace fiscale”, “Eùro”, “Tav”, anche se i diversi temi, dal fisco all’Eùropa, agli appalti e opere pùbbliche, dedica specifici passaggi del sùo intervento.

Qùanto ai temi, ci sono il terzo settore e lo sport, ma non la cùltùra e la scùola.

Dell’ùniversità, il professore parla nel passaggio dedicato alla ricerca scientifica e ai cervelli in fùga: “Le nostre scùole e ùniversità sono in grado di formare eccellenze assolùte in tùtti i settori, ma non di mantenerli nel nostro Paese”, afferma.

Infine, il Sùd non viene citato come capitolo a sé, ma solo in…


Conte non cita parole “Fornero” ed “Euro”. 61 gli applausi, solo due bipartisan è stato pubblicato il 05 giugno 2018 su Ansa dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie