Cronaca

Conte: scuola al via lunedì. Mascherina anche al banco per 50 mila studenti

Conte: scuola al via lunedì. Mascherina anche al banco per 50 mila studenti 

Il premier Conte convoca una conferenza con tre ministri per sostenere la contestata Lucia Azzolina (Istruzione) e dire al Paese: “L’anno scolastico partirà regolarmente dal 14 settembre. Il rientro avverrà in piena sicurezza”. Sono sette, però, le regioni che hanno spostato in avanti la data d’avvio. Nel Lazio l’assessore alla Scuola ha detto ai presidi: “Decidete voi”. Conte esclude un nuovo lockdown e fa sapere: “Siamo certi che ci saranno contagi a scuola, ma siamo pronti ad affrontarli”. Soltato ieri sono arrivate notizie di positività a scuola in Trentino, Friuli, Emilia e Sardegna.

Il ministero stima che oggi gli studenti senza la possbilità di rispettare il metro di distanza, siano 50 mila, “ma a giugno erano un milione”, ha detto Azzolina. Andranno comunque in classe con la mascherina al banco. Un istituto su tre, ha assicurato, ha avuto almeno un intervento: “Sono state ricavate 5.177 aule in più e 4.812 sono state ampliate”.

Nel weekend saranno nominati 60 mila supplenti “che non andranno in ruolo” e altre 70 mila nomine saranno fatte dai presidi. Conte si sbilancia: “In ruolo ci saranno in tutto 160 mila nuovi insegnanti e 77 mila a tempo determinato tra docenti e amministrativi”. Ma non indica date e non cita i fallimenti di graduatorie e call. Sostiene che sulla scuola si sono investiti 7 miliardi, ma senza i fondi europei sono 2,9: novecento milioni in più del 2019 (senza Covid). Per i genitori con figli in quarantena, possibile lo…

Tags
Show More
Close