MondoSport

Costruire con le piante – la Repubblica

Costruire con le piante – la Repubblica 

Il futuro dell’architettura è nelle piante. È questa l’idea alla base del libro “Architetture del dopo – Costruire con le piante. Salice, canna, bambù, paglia, terra” di Maurizio Corrado, una raccolta di progetti naturali realizzati in tutto il mondo, edito da DeriveApprodi e in libreria dal 3 settembre.
Architetto e saggista, Corrado si occupa di ecologia del progetto ed è una voce autorevole quando si parla del rapporto tra il mondo vegetale e l’architettura. “Il libro è nato per capire, e far capire, l’importanza che hanno le piante nella vita degli esseri umani”, spiega a Repubblica Design. “Anche se non lo diremmo, è grazie alle piante che oggi viviamo nelle città. L’embrione della metropoli è nel Neolitico, quando l’uomo smette di inseguire gli animali per nutrirsi, si ferma e comincia a coltivare grano, riso, mais. Da qui la necessità di delineare territori, stabilire confini e prossimità, proteggere la proprietà privata. Poi il passo successivo: costruire abitazioni, erigere muri, organizzarsi in comunità stanziali”.

Il libro presenta il mondo vegetale e il suo utilizzo in architettura attraverso la nuova consapevolezza che deriva dalle conoscenze scientifiche più recenti – si pensi ad esempio al lavoro del Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale di Stefano Mancuso – e guarda alle piante come intelligenze a sé,…

seguiciguarda la notizia dal sito di origine
Tags
Show More
Close