Cronaca

Delitto Colleferro, contestato l’omicidio volontario per i quattro arrestati

Delitto Colleferro, contestato l’omicidio volontario per i quattro arrestati 

 Omicidio volontario e non preterintenzionale. La procura di Velletri ha modificato il capo di imputazione per i quattro giovani arrestati per la morte di Willy Monteiro Duarte, il 21enne massacrato di botte a Colleferro la notte tra sabato e domenica scorsi.

“Finché non mi mandano nulla dalla Procura per me resta ancora omicidio preterintenzionale”. ribatte l’avvocato Massimiliano Pica, legale dei  quattro indagati. “Non sapevo di questo cambio di imputazione – dice – ma in base all’autopsia mi sembra abbastanza azzardato l’omicidio volontario”.

Intanto il piccolo comune alle porte di Roma, si prepara ai funerali che si svolgeranno domani al campo sportivo di Paliano. Alla cerimonia parteciperà anche il presidente del Consiglio Conte.

A Colleferro tra la caserma dei carabinieri, il pronto soccorso e i locali della movida di largo Santa Caterina, piazza Italia e una distesa di fiori, lettere, pupazzi e maglie e sciarpe della Roma. Per ricordare l’eroe del piccolo comune a sud della Capitale, che è morto per difendere un amico durante una rissa. “L’infanzia non cancella in tuo coraggio”, si legge su uno striscione appeso sotto all’istituto Parodi Delfino, “Avete spezzato un sorriso ma rendiamo onore e giustizia a chi incurante sella paura ha difeso un amico. L’amore va oltre” scrivono i ragazzi di Colleferro.


Cronaca

Omicidio di Willy Monteiro Duarte, i fratelli Bianchi in carcere con pedofili e stupratori…

Tags
Show More
Close