Notizie

Calo demografico e scuola per il futuro anno a Firenze 2000 alunni iscritti in meno

This content has been archived. It may no longer be relevant

Firenze, 23 aprile 2022 – Il calo demografico si fa sentire. Per il prossimo anno scolastico, i numeri parlano chiaro: 2043 alunni iscritti in meno. Nello specifico, anticipa Claudio Gaudio della Cisl, in base ai dati emersi nell’ultima informativa all’Ufficio scolastico, avremo “un ribasso di 673 alunni all’giovinezza, di 904 alla primaria, di 386 alle secondarie di 1º grado e di 80 a quelle di secondo grado”. Ecco che, spiega Gaudio: “In base ai criteri di costituzione delle classi si perdono, su scala provinciale, un’ottantina di posti per gli insegnanti”. Sia chiaro, nessuno resterà a casa: si tratta di insegnanti che “saranno poi riassorbiti” forse in istituti diversi in confronto a quelli attuali. Ci saranno indubbiamente “meno posti per i precari”, allarga le braccia il sindacalista. Che parla di “grande occasione persa”. Sì, perché sarebbe bastato confermare tutti gli insegnanti per iniziare a risolvere l’annoso problema delle “classi pollaio”.

“Dinnanzi all’atteso calo di alunni – osserva Gaudio, – poteva esser fatta una diversa scelta politica, ossia quella di non ridurre il personale, ma di ridistribuirli per diminuire il numero di studenti per classe. L’ufficio scolastico provinciale ha fatto il probabile perché avvenisse questa ridistribuzione, ma nuovamente la direzione regionale ‘brilla’ per non riuscire ad ottenere neanche un insegnante in più, in confronto a quanto deciso a Roma”. In via Mannelli, alla direzione provinciale, “si sta lavorando per attutire il problema dei soprannumerari”. Sono, anticipa Gaudio, “una trentina all’giovinezza, una decina alle superiori e pure alla primaria”. Ecco che ad esempio al musicale Dante le nuove prime saranno solo due, e non più 3. Solo 38 difatti i nuovi iscritti, a fronte di 60 ragazzi che presto si diplomeranno. “Pure gli alberghieri registrano un ribasso”, ricorda Gaudio.

“La cosa più semplice sarebbe stata snellire le classi”, ribadisce. “Appena avremo tutti i dati ufficiali e conosceremo il numero di classi in meno, lanceremo una grande campagna di comunicazione su scala cittadino – tuona Emanuele Rossi dell’Flc-Cgil -. Tutti devono sapere che questo governo, sulla scuola, sta riproponendo le peggiori ricette di risparmio. Il Miur conta di risolvere i mali scolastico facendo leva sulla natalità. Invece, diminuendo pure il numero dei docenti non si rivolve nulla. Manteniamo il personale per iniziare alla fine a sfoltire le classi”.


The post in italian is about:
[crawlomatic-scraper url=https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/calo-demografico-e-scuola-1.7596916 query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20property%3D%22og%3Atitle%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”en” translate_source=”it” cache=”0″]

[crawlomatic-scraper url=https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/calo-demografico-e-scuola-1.7596916 query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20name%3D%22description%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”en” translate_source=”it” cache=”0″]

L’article en italien concerne :
[crawlomatic-scraper url=https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/calo-demografico-e-scuola-1.7596916 query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20property%3D%22og%3Atitle%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”fr” translate_source=”it” cache=”0″]

[crawlomatic-scraper url=https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/calo-demografico-e-scuola-1.7596916 query_type=regexmatch querydecode=1 output=html query=%23%3Cmeta%20name%3D%22description%22%20content%3D%22%28%5B%5E%22%5D%2B%3F%29%22%2F%3E%23 translate_to=”fr” translate_source=”it” cache=”0″]