Di veleni, prima che di Xylella, morirà il Salento

di Elena Tioli – Lo chiamano il terzo mare, il Salento, una macchia verde e rossa che si staglia tra il mar Ionio e l’Adriatico. Terra di ulivi, di miti e leggende. Oggi, purtroppo, terra di barricate, veleni e grandi battaglie in difesa dell’ambiente ma anche e soprattutto della salute di chi vi vive.

Mi sono imbattuta nella questione Xylella per la prima volta a gennaio del 2017 quando per lavoro ho assistito a un convegno sull’argomento. A margine dell’evento ci hanno accompagnato in alcuni uliveti in cui il disseccamento era ormai avanzato: da un lato del sentiero si estendevano piante visibilmente ammalate e sofferenti, ma dall’altro erano verdi e sane. Com’era possibile? Si trattava del risultato di alcune sperimentazioni di agricoltura simbiotica. La questione, così come il Salento, la sua gente e i suoi ulivi, mi hanno da…


Di veleni, prima che di Xylella, morirà il Salento è stato pubblicato su beppegrillo dove ogni giorno puoi trovare notizie di interesse generale. ( featured )