Eventi Firenze

Domenica Metropolitana 2022: ritornano gli ingressi gratuiti nei musei di Firenze

Domenica 7 agosto ritorna la Domenica Metropolitana, giornata nella quale tutti i residenti della Città Metropolitana di Firenze hanno l’opportunità di fruire dei musei cittadini in forma gratuita. I cittadini potranno altresi prendere parte alle nutrite visite e attività programmato nei diversi luoghi grazie al supporto di GIOTTO, love marchio di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, e di Lucart.

Alle famiglie con bimbi si rivolgono le azioni nei palazzi fiorentini per eccellenza: Vita di corte al Museo di Palazzo Vecchio e in Palazzo Dottori Riccardi si potrà partecipare a un atelier di pittura ispirato alla mostra Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento.

Prima domenica del mese: a ingresso gratuito (per tutti) i musei statali

Ai giovani e agli adulti sono proposte le visite al Forte di Belvedere, dove si potranno ammirare 2 mostre dedicate alle donne artiste: da una parte la ragazza e talentuosa Rä di Martino con la personale Play It Again  e dall’altra l’esposizione Fotografe!  presentata e promossa dalla Fondazione Alinari per la Fotografia e dalla Fondazione CR Firenze, insieme con il Comune di Firenze. Ritornano pure le visite alla Torre San Niccolò grazie a cui si puo guardare una vista incantevole su tutta la città di Firenze.

Si potranno altresi visitare al Museo Novecento le mostre temporanee dedicate a Filippo De Pisis, Giulio Paolini e Luca Vitone e Corrado Cagli, così come l’esposizione su Oscar Ghiglia presso Palazzo Dottori Riccardi.

Sarà altresi probabile partecipare alle visite presso Palazzo Vecchio, al Complesso delle Murate e in Cappella Brancacci, in Santa Maria del Carmine, dove straordinariamente si può accedere ai ponteggi allestiti per gli interventi di diagnostica e restauro.

Tutte le visite guidate e le azioni sono gratuite e la prenotazione e obbligatoria. All’atto della prenotazione e probabile riservare un solo incontro durante la giornata per un massimo di 5 persone.

Gli ingressi ai singoli musei saranno disponibili fino ad esaurimento posti, eccetto la Cappella Brancacci che prevede prenotazione obbligatoria.

Questi gli orari di apertura: Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/19.00),*Torre di Arnolfo (orario 9.00/17.00), Santa Maria Novella (orario 12.00/17.00, accesso da piazza Stazione 4), Museo Novecento (orario 11.00/20.00), Museo del Ciclismo Gino Bartali (orario 10.00/16.00), Palazzo Dottori Riccardi (orario 9.00-19.00), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 11.00/17.00), Torre di San Niccolò (orario 17.00/20.00), Forte di  Belvedere (10.00/20.00).

*In caso di pioggia le Torre resterà chiusa al pubblico per motivi di sicurezza. Sarà accessibile il camminamento di ronda.

**Attenzione: le biglietterie chiudono 1 ora prima dell’orario di chiusura del museo. 

Per la Cappella Brancacci (orario 13.00/17.00, 10 persone ogni mezz’ora, ultimo accesso 16.15) la prenotazione e obbligatoria. L’accesso ai ponteggi del cantiere di diagnostica e di restauro avviene in forma accompagnata, senza spiegazione. I ponteggi sono accessibili a persone con difficoltà e disabilità motorie.

Per gli utenti in possesso della Card del Fiorentino, data la gratuità della giornata, non e prevista alcuna priorità di accesso nei Musei Civici Fiorentini. Per coloro che intendono acquistarla si richiede la prenotazione, allo scopo di garantire un servizio adeguato senza attese

Museo di Palazzo Vecchio                                               

Visita a Palazzo
per chi: per giovani e adulti
orari: 10.30
durata: 1h15’
Palazzo Vecchio e il centro di Firenze, simbolo della storia della città. Una storia che comincia nel 1299, quando nasce per accogliere i governanti della Firenze medievale, e che conosce un’età dell’oro nel momento dove il nucleo familiare Dottori vi porta la propria residenza trasformandolo in una vera Reggia. La visita permette di comprendere come architetture, arti minori, sculture e dipinti concorrano alla creazione di un unicum ricco e complesso che si e trasformato, stratificato e rinnovato nel corso dei secoli.

Vita di corte

per chi: per famiglie con bimbi dai 6 ai dieci anni

orari: 11.30

durata: 1h15’

Oggi Palazzo Vecchio e un museo, ma nel Cinquecento era la residenza del duca Cosimo I de Dottori, di sua moglie Eleonora de Toledo e dei loro undici figli. Attraversando le stanze del museo i visitatori potranno non solo ammirare lo splendore della reggia ma pure immaginare i sontuosi banchetti nella Sala Grande e i terrazzi fioriti come giardini e immergersi nella vita quotidiana dei piccoli principi.

Museo Novecento

Viaggio nel Novecento con Filippo De Pisis, Giulio Paolini, Luca Vitone

per chi: per giovani e adulti

orari: 15.00, 16.30

durata:1h15’

La visita permette di apprezzare al meglio le mostre dedicate a 3 grandi artisti italiani: Filippo De Pisis, Giulio Paolini e Luca Vitone. Un vero e proprio viaggio artistico di 100 anni, grazie a un ricco e sorprendente gioco di rimandi e di intrecci: partendo dalle splendide e profonde nature morte di Filippo De Pisis, attraversando i misteri del reale, del tempo e dell’arte grazie alla sofisticata opera di Giulio Paolini e giungendo ai lavori inediti di Luca Vitone, che ai 2 artisti si ispira per dare vita a nuove opere site-specific, i soggetti potranno cogliere aspetti dirimenti dell’arte del Novecento e trarre spunti importanti di riflessione sulla realtà e sulla sua interpretazione. 

Palazzo Dottori Riccardi

Visita alla mostra “Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento”

per chi: per giovani e adulti

orari: 16.30

durata: 1h15’

La visita permette di apprezzare al meglio l’opera di Oscar Ghiglia (1876-1945), grande artista italiano del Novecento, di radice eminentemente toscana e pure a fondo legato alle vicende artistiche europee del suo tempo. L’esposizione si inscrive difatti nell’affascinante percorso di riscoperta di questo artista, ponendo in questo caso l’attenzione sugli anni di Novecento, nei quali egli raggiunge esiti di eccezionale qualità: basti ricordare La modella (1928-29), assunta a icona di questa mostra, a fianco dei meravigliosi accordi compositivi, cromatici e poetici sviluppati nelle sue nature morte e nei suoi ritratti. 

Atelier di pittura “Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento”

per chi: per famiglie con bimbi dai 6 ai 12 anni

orari: 10.30

durata: 1h15’

L’esposizione “Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento” sarà l’occasione per scoprire questo autore del Novecento italiano, molto attivo in Toscana, che ebbe particolare attenzione per la vita magica degli oggetti quotidiani. Dopo una breve visita alla mostra, i soggetti potranno sperimentare nell’atelier d’arte il genere della natura morta costruendo il proprio teatrino d’oggetti da immortalare su tela come veri pittori.

Complesso delle Murate

Visita al complesso delle Murate

per chi: per giovani e adulti

orari: 10.00, 11.30

durata: 1h

La visita permette di conoscere la ricchissima storia del complesso delle Murate e nel medesimo tempo avvicinarsi alle opere e ai lavori esposti. Le visite permetteranno di approfondire la storia delle Murate, dalla sua istituzione come convento femminile per le monache di clausura, alla trasformazione in prigione nell’Ottocento.

Cappella Brancacci

Visita alla Cappella Brancacci

per chi: per giovani e adulti

orari: 13.30, 14.30, 15.30

durata: 1h15’

Nel corso della visita il pubblico potrà approfondire il contesto storico e artistico entro cui gli affreschi della Cappella Brancacci – pietra miliare della storia dell’arte rinascimentale – si situano, pure grazie a una serie di apparati multimediali: la narrazione, affiancata da supporti visivi, permetterà così di apprezzare la storia del complesso e di conoscere meglio la storia e l’iconografia del ciclo di affreschi. I visitatori saranno poi accompagnati all’ingresso della Cappella per salire in autonomia sui ponteggi dove potranno osservare gli affreschi da vicino, analogamente a quando essi furono eseguiti dagli stessi pittori.

Forte di Belvedere

Visita al Forte di Belvedere  

per chi: per giovani e adulti

orari: 10.00, 11.30, 17.00, 18.30

durata: 1h15’Le visite consentono di approfondire il pensiero e l’opera dell’artista Rä di Martino, che con l’esposizione Play it again propone al grande pubblico video e installazioni di giocosa profondità per ciascuno di noi, e di apprezzare le opere di grandi fotografe, intrecciando sguardi ed esiti del Novecento – tratti dalle collezioni Alinari – e creazioni di autrici contemporanee e portando alla scoperta dell’archivio inedito della poliedrica Edith Arnaldi, in arte futurista Rosa Rosà. Il percorso permette pure di conoscere storia e caratteri della straordinaria architettura militare di Forte di Belvedere.

Torre di San Niccolò

Visita alla Torre di San Niccolò

per chi: per giovani e adulti

orari: 17.00, 17.30, 18.00, 18.30, 19.00, 19.30

durata: 1h

Il percorso propone una narrazione a più tappe – dal fornice al piano terreno fino alla sommità – che permette di ricostruire vicende e momenti emblematici della storia della porta-torre di San Niccolò, con un’attenzione particolare alle sue funzioni difensive e commerciali. La visita si conclude in cima, da dove si potrà godere di una meravigliosa vista sulla città. La visita alla torre e sospesa in caso di pioggia.

Dove: Indirizzo non disponibile
Quando: Dal 07/08/2022 al 07/08/2022 Orario non disponibile
Prezzo: Gratis
Info: Altre informazioni Avvenimento per bimbi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.