Categories
Ansa

Eccezionale al Circeo, i resti di 9 uomini di Neanderthal

(di Silvia Lambertucci) ROMA, 08 MAG – Un viaggio nel tempo lungo oltre 100mila anni, quando il territorio del Lazio, intorno al monte Circeo, era abitato dagli uomini di Neanderthal, ‘cugini’ più anziani e poi misteriosamente estinti dell’homo sapiens. Ma anche da animali feroci, iene, rinoceronti, orsi delle caverne.
    Esemplari grandissimi come lo spropositato megalocervo o l’elefante, o antichi come l’Uro, una razza di bovino poi estinta. E’ quello che stanno facendo archeologi, paleontologi, antropologi, archeobotanici che da ottobre 2020 sono impegnati in una nuova campagna di scavo condotta dalla soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Frosinone e Latin

Continua qui