ArezzoGrossetoLivorno

Elezioni Pistoia 2022, 9 concorrenti primo cittadino e 580 aspiranti consiglieri spalmati in 19 liste

#Elezioni #Pistoia #concorrenti #primo cittadino #aspiranti #consiglieri #spalmati #liste

5 anni fa la «silenziosa» Pistoia fu la sorpresa chiassosa della tornata elettorale quando al ballottaggio spuntò fuori un ragazzo panettiere di destra, tendenza Fratelli d’Italia, Alessandro Tomasi, nato nel 1979, che dal forno di famiglia passò a Palazzo di Giano, sede del comune pistoiese. Superò il super favorito di centrosinistra Samuele Bertinelli: 54,24 contro 45,72 partendo, al 1º turno, da un modesto 26, 68, quasi undici punti percentuali in meno dell’avversario. Fu un tonfo inatteso, clamoroso. Non tanto perché dal dopoguerra era la 1ª volta che il centrodestra vinceva a Pistoia e lo faceva con un ragazzo di destra-destra. A Livorno, Carrara, Massa, Grosseto e Arezzo, altre città passate dal centrosinistra al centrodestra, la batosta la si poteva annusare nella pancia arrabbiata della gente e della crisi, a Pistoia no. Come si poteva pensare di transitare dal 26 al 54 per cento di voti? Non si poteva, ma avvenne e allora, in quel 24 giugno del…


VEGN2261 @ 2022-06-12 12:47:00