Emergenza Coronavirus, finito l’incubo in Nepal: Elio Pavesi torna a casa

Emergenza Coronavirus, finito l’incubo in Nepal: Elio Pavesi torna a casa

Pianengo (Cremona), 9 aprile 2020 – Arrivano a in queste ore i , in Nepal, dopo l’esplosione della . Grazie all’interessamento del console e all’intervento decisivo della Farnesina, lunedì è stato trovato un volo da Kathmandu verso Monaco di Baviera in grado di ospitare venti persone. Ieri alle 7 i venti italiani, tra i quali il, si sono presentati in aeroporto e alle 8 sono stati imbarcati sul volo che è regolarmente partito. Ieri sera il gruppo è rimasto a Monaco e stamane prenderà un aereo per Roma. Da qui poi ciascuno raggiungerà le rispettive località di residenza. A Kathmandu restano ancora 29 italiani, che comunque troveranno posto al più presto sui primi aerei disponibili. Elio Pavesi, 66enne di , era partito per il Nepal il 15 febbraio. La pandemia ha fatto annullare tutti i voli dopo il 15 marzo e il cremasco è rimasto bloccato nell’hotel Sunny fino a ieri.


Post simile

Lascia un commento