Categories
Ansa

Eni, stoccare CO2 sotto il mare,a Ravenna 500 mln tonnellate

I giacimenti di gas esauriti dell’Adriatico potrebbero stoccare 500 milioni di tonnellate di anidride carbonica. Il loro uso principale potrebbe essere assorbire la CO2 prodotta dalle industrie italiane, per evitare che finisca in atmosfera e aumenti il riscaldamento globale. Lo spiegano all’ANSA fonti dell’Eni, che vuole avviare questa attività nei suoi giacimenti offshore al largo di Ravenna.
    L’Eni sta già realizzando un impianto di CCS (Carbon Capture and Storage) in giacimenti esauriti al largo di Liverpool. La CO2 verrà catturata dalle industrie locali (acciaierie, cementifici, raffinerie, fertilizzanti, cartier

Vai all’originale