Fabrizio Moro Un mese senza i miei figli. Il lockdown? Da single mi innamoro ma complico la vita di coppia

Fabrizio Moro Un mese senza i miei figli. Il lockdown? Da single mi innamoro ma complico la vita di coppia

“Questa quarantena mi ha dato e tolto allo stesso tempo. A livello emotivo e umano ho fatto un grande step in avanti perché prima pensavo che la libertà fosse costituita da cose più grandi, ho sempre pensato fosse collegata ad avere potere: economico, mediatico. La libertà invece è questo nuovo significato che non mi toglierà più nessuno”. E’ questo il bilancio tracciato da Fabrizio Moro, 45 anni, alla fine della quarantena legata all’emergenza coronavirus. 

Il cantautre racconta di aver trascorso parte del tempo lontano dai figli Anita e Libero, avuti dall’ex compagna Giada, con cui ha rotto due anni fa. Sono stati loro a mancargli di più. “Loro due. E la musica. Di pari passo. Senza la musica non riuscirei a essere felice e sarei un genitore frustrato. Quando è scoppiata la pandemia – ha spiegato – ero ancora in giro. Sono stato più di venti giorni in auto isolamento …

 

Fabrizio Moro Un mese senza i miei figli. Il lockdown? Da single mi innamoro ma complico la vita di coppia

visita la pagina 

Lascia un commento