Notizie

Fondazione Cr Firenze, Salvadori non si ferma, ancora tanto da fare

Luigi Salvadori, imprenditore fiorentino, ha concluso il suo mandato alla guida di Confindustria e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Nonostante l’età di 66 anni, Salvadori non ha intenzione di ritirarsi e si mette a disposizione della città di Firenze. Il suo nome circola per posizioni importanti come il Centro di Firenze per la Moda Italiana o la Camera di Commercio, ma si dichiara prudente e non vuole parlare di incarichi finché non ne ha uno sicuro. Salvadori sottolinea l’importanza di misurarsi con se stesso, dei limiti e delle possibilità, e di crescere rispettando se stessi. Non si candida come sindaco, ma offre il suo contributo se il nuovo sindaco lo vorrà. Salvadori critica la scarsa predisposizione dei fiorentini al cambiamento e sostiene che Firenze perde occasioni a differenza di Milano. Parlando della situazione attuale di Firenze, sottolinea la crisi nel settore culturale e il bisogno di amministratori competenti. Non fa ulteriori commenti sulla sua gestione o quella del sindaco Nardella, ma si dice orgoglioso dei risultati ottenuti durante questi anni. La pandemia ha influenzato anche la Fondazione, che ha contribuito a creare una rete solidale con le amministrazioni per sostenere la città. Tra i risultati ottenuti, Salvadori menziona l’Innovation Center e la scuola per coders, che hanno portato i giovani al centro della missione digitale. Non ha rimpianti e spera che il suo successore continui il percorso che ha tracciato. Da domani, si dedicherà prioritariamente al tifo per la Fiorentina.

Fondazione Cr Firenze, Salvadori, “Non mi fermo. Ho ancora tanto da fare”

Tutte le Notizie


Firenze [su_post post_id=””] GN