Fridays for future, pochi giovani in piazza contro il cambiamento climatico dalle scarpe di Torino al tour in bici di Firenze e Bergamo


Fridays for future, pochi giovani in piazza contro il cambiamento climatico dalle scarpe di Torino al tour in bici di Firenze e Bergamo

Nella Giornata mondiale dell’ambiente alcuni ragazzi sono scesi in più strade d’Italia: i numeri però sono inferiori rispetto all’anno scorso a causa delle norme di distanziamento sociale. Anche l’attivista svedese Greta Thunberg è rimasta a casa

I numeri non sono gli stessi dell’anno scorso, d’altra parte neanche l’attivista svedese Greta Thunberg è scesa in piazza oggi nella Giornata mondiale dell’ambiente per protestare contro il cambiamento climatico. Rispetto alle folle di bambini, adulti e giovani accompagnati anche dalle proprie insegnanti che avevano colorato le strade d’Italia con cartelloni e striscioni un anno fa, questa volta sono molti meno i ragazzi che sono scesi in piazza per rinnovare la tradizione del #FridaysforFuture. Nel mezzo, però, il mondo e l’Italia sono cambiati a causa dell’epidemia di Covid e delle conseguenti norme sul distanziamento sociale …

 

Fridays for future, pochi giovani in piazza contro il cambiamento climatico dalle scarpe di Torino al tour in bici di Firenze e Bergamo

visita la pagina