In fuga ai Caraibi grazie a false identità, arrestati otto latitanti, c’è anche l’ex presidente del Padova calcio


In fuga ai Caraibi grazie a false identità, arrestati otto latitanti, c’è anche l’ex presidente del Padova calcio

Gli otto latitanti sono stati individuati dopo serrate ricerche direttamente tra le sabbie bianche e i segreti di una vita dorata, tutta nuova, radicata nella Repubblica Dominicana, lo Stato dell’America Centrale affacciato tra Haiti, Oceano Atlantico e Mar delle Antille. Un blitz battezzato Open World, condotto con la collaborazione della rete di esperti per la sicurezza che operano in 65 Paesi del mondo: ovvero, le antenne operative della Direzione centrale della polizia criminale, guidata dal prefetto Vittorio Rizzi. Ad accompagnarli nelle rispettive celle, oggi, sono le imputazioni che vanno dall’associazione a delinquere di stampo mafioso alle truffe agli anziani, dal traffico internazionale di droga, alla bancarotta fraudolenta, con pene che oscillano dai 4 agli oltre 13 anni di reclusione. Espulsi dal governo di Santo Domingo (non c’è trattato di estradizione tra i due Paesi) come ospiti “non graditi”, sono arrivati stamane con il volo “dedicato”, scortati …

 

In fuga ai Caraibi grazie a false identità, arrestati otto latitanti, c’è anche l’ex presidente del Padova calcio

visita la pagina