Il futuro della sinistra è con i verdi la Francia ora ci crede


Il futuro della sinistra è con i verdi la Francia ora ci crede

«Per trasformare le promesse elettorali in un successo abbiamo bisogno di avere massa», ha riassunto pragmaticamente Philippe Lambert, leader dei verdi europei: «Questo è il momento di costruire una coalizione con chi condivide i nostri valori per andare a governare».

Gli alleati naturali sono tutti a sinistra ma nessuno è scontato. Ogni realtà fa storia a sé e ogni geometria è variabile: ci sono città in cui i verdi si presenteranno soli al secondo turno come a Lille e a Strasburgo e altre in cui saranno in tandem con i socialisti (Parigi e Lione) o con l’estrema sinistra di France Insoumise (come a Tolosa o a Marsiglia, dove le sinistre corrono tutte insieme).

Ogni alleanza è un singolo esperimento ma tutte hanno un obiettivo comune: se riusciranno a convincere una gran parte dei 16 milioni di elettori chiamati alle urne a fine mese, allora i verdi-rosa …

 

Il futuro della sinistra è con i verdi la Francia ora ci crede

visita la pagina