Gassmann, Il Grinch siamo tutti noi

A 52 anni dalla versione animata televisiva con Boris Karloff narratore e a 18 da quella live action di Ron Howard per il cinema, con Jim Carrey mattatore nei panni del cattivone (o così sembra) verde, che odia il Natale, è la Illumination, casa madre di Cattivissimo me con relativi Minions e Pets (di cui uscirà a giugno il secondo capitolo) a riportare sul grande schermo, stavolta in versione animata in Cgi, Il Grinch.

Questo nuovo adattamento, firmato da Scott Mosier e Yarrow Cheney, del racconto in rima per bambini scritto nel 1957 dal Dr.

Seuss, arriverà da noi il 29 novembre con Universal.

Mentre in originale a dare la voce al protagonista è Benedict Cumberbatch, in italiano è Alessandro Gassmann

“Sono da sempre appassionato del Grinch – dice sorridendo l’attore -.

Il sogno di doppiarlo c’era, lui è libero di fare delle cose…

LEGGI TUTTO
Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer