Gastel ritrae l’infanzia violata

Bambini ed adolescenti di età varia, della Comunità del Piccolo Principe di Busto Arsizio, una delle case famiglia che accolgono i piccoli tolti, dai Tribunali dei Minori, alle proprie situazioni familiari perché abusati o maltrattati o comunque non curati idoneamente.

Sono loro, con la loro infanzia violata, i protagonisti della mostra “Giovanni Gastel per il Piccolo Principe”, aperta dal 5 al 27 ottobre al Palazzo del Broletto di Como

Ognuno dei 28 ragazzi ritratti ha il volto coperto dalle mani: sono “giovani – spiega il celebre fotografo di moda – che celano la parte per noi più rappresentativa. Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer