Gatto morde una donna poi muore era infetto da un virus dei pipistrelli


Gatto morde una donna poi muore era infetto da un virus dei pipistrelli

Il Centro di referenza nazionale per la Rabbia dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, nella giornata di ieri, ha isolato un Lyssavirus su un campione di cervello di gatto inviato dall’Istituto zooprofilattico di Lazio e Toscana. Il campione era stato prelevato a seguito della morte del gatto, che aveva precedentemente morso la proprietaria residente a Arezzo

Il virus isolato appartiene a Lyssavirus tipici dei pipistrelli ed è diverso dal virus della rabbia classica. Prima di questo caso, questo specifico Lyssavirus era stato rinvenuto una sola volta, a livello mondiale, in un pipistrello del Caucaso nel 2002, senza che ne fosse mai stata confermata la capacità di infettare animali domestici o l’uomo. La rabbia classica è generalmente trasmessa dai carnivori domestici e selvatici e gli ultimi casi erano stati segnalati in Italia nella volpe rossa, dal 2008 al 2011. L’Italia …

 

Gatto morde una donna poi muore era infetto da un virus dei pipistrelli

visita la pagina