Gaza, il 1° luglio ‘giornata di collera’ contro i piani di annessione di Israele in Cisgiordania


Gaza, il 1° luglio ‘giornata di collera’ contro i piani di annessione di Israele in Cisgiordania

Una giornata “di collera popolare” in protesta contro i progetti israeliani di annessione di parti della Cisgiordania è stata indetta oggi da varie fazioni politiche palestinesi, al termine di un incontro di coordinamento a Gaza.

Le proteste di massa, è stato precisato, avranno luogo il primo luglio. Ancora non è noto se le manifestazioni si svolgeranno solo nella Striscia o se i dimostranti cercheranno anche, come in passato, di raggiungere il confine con Israele.

Il segretario generale dell’Onu  Antonio Guterres ha invitato il “governo israeliano ad abbandonare i  suoi piani di annessione” di parti della Cisgiordania, sollecitando “i leader israeliani e palestinesi a impegnarsi in un dialogo con il sostegno della comunità internazionale”. “L’annessione di parti della Cisgiordania occupata – ha affermato  Guterres su Twitter – costituirebbe una grave violazione del diritto internazionale, danneggerebbe seriamente la prospettiva di una soluzione …

 

Gaza, il 1° luglio ‘giornata di collera’ contro i piani di annessione di Israele in Cisgiordania

visita la pagina