Genova, la burocrazia minaccia il ponte del miracolo passerella scollegata e senza auto?


Genova, la burocrazia minaccia il ponte del miracolo passerella scollegata e senza auto?

TUTTI SUL PONTE DI GENOVA A SFILARE

SALVINI E IL MIRACOLO DEL METANO

Prima hanno incominciato il sindaco-commissario Marco Bucci e il presidente della Regione e candidato per il bis, Giovanni Toti. Una passeggiata a piedi sul ponte del miracolo. Appena finita di “gettare” la soletta di cemento sopra la quale verrà steso l’asfalto.

Foto, sorrisi e selfie, giustificati soprattutto per Bucci, che del ponte ricostruito in pochi mesi è l’”anima”. Poi ha continuato uno dei costruttori, Piero Salini, il big della Salini-Impregilo, che oggi si chiama “Webuild”, una delle più importanti aziende italiane.

Ha percorso il ponte in macchina, la prima auto da quel terribile e fatidico 14 agosto 2018, ore 11,37, del crollo. Con i 43 morti e le auto abbandonate per la fuga di chi aveva …

 

Genova, la burocrazia minaccia il ponte del miracolo passerella scollegata e senza auto?

visita la pagina