Economia

Giovani professionisti piazza meno pressione fiscale contributo fondo perduto

Giovani professionisti piazza meno pressione fiscale contributo fondo perduto

Dall’accesso al contributo a fondo perduto alla riduzione della pressione fiscale. I giovani professionisti, sono scesi per la prima volta in piazza a Roma, per presentare al governo il loro manifesto con le proposte di avvocati, notai, consulenti del lavoro, architetti, assistenti sociali, geometri, ingegneri e periti industriali. E nel farlo hanno ricordato all’esecutivo i loro numeri: sono il 40% dei due milioni e trecentomila professionisti iscritti agli albo. Una richiesta di attenzione per scongiurare che molti under 40, si arredano alle statistiche che prevedono per il 20% di loro la chiusura degli studi e l’abbandono della professione. Cinque i punti sui quali si chiede di intervenire.

In cento, questo il numero autorizzato in tempi di Covid-19, dicono no, a nome di tutti, alla discriminazione dei professionisti e chiedono di poter accedere al contributo a fondo perduto previsto dal decreto Rilancio per le imprese …

 

Giovani professionisti piazza meno pressione fiscale contributo fondo perduto

visita la pagina  
Tags

Lascia un commento

Close