Categorie
Attualitá

Grecia, vasto incendio nel mega campo profughi di Lesbo

Grecia, vasto incendio nel mega campo profughi di Lesbo 

l campo profughi di Moria, a Lesbo, viene evacuato in seguito a un incendio che, dicono i vigili del fuoco locali, sarebbe divampato in più punti per ragioni ancora da chiarire. Il campo sull’isola greca, crocevia dei flussi migratori, è stato parzialmente evacuato. La struttura al momento accoglie 12.700 richiedenti asilo (quattro volte la sua capienza teorica) ed è la più grande d’Europa.
Grecia, vasto incendio nel mega campo profughi di Lesbo

In un primo momento sembrava che i roghi fossero frutto di una protesta contro il lockdown imposto per ridurre le possibilità di contagio da Covid-19, ma le autorità greche hanno smentito questa ipotesi sollevata dai media locali. I vigili del fuoco avrebbero però incontrato resistenze durante i soccorsi. Nessuno, al momento, risulta rimasto ferito, ma sarebbero migliaia i migranti in fuga dalla struttura.

Le restrizioni sono state imposte dopo che un rifugiato somalo è risultato positivo al virus. I casi finora rilevati sono stati 35 e ora le autorità sanitarie dell’isola hanno programmato una batteria di test su un numero più alto di persone che risiedono nel campo.