Categories
Ansa

Green pass, test e quarantena. Le regole per i viaggi

Le regole per viaggiare in Italia si ricavano da una serie di ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza mentre per andare dal nostro paese all’estero le misure in vigore sono quelle applicate dai singoli Stati indicate sul sito ‘Viaggiare sicuri’ dell’unità di crisi della Farnesina

VIAGGI VERSO L’ITALIA – Per chi proviene dai paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen, oltre che dalla Gran Bretagna e da Israele, non è più prevista la quarantena. Per entrare nel nostro Paese bisognerà avere un test molecolare o antigenico negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Chi non presenta l’esito del tampone dovrà effettuare una quarantena di 10 giorni e un tampone al termine dell’isolamento. Per chi proviene da Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Ruanda, Singapore, Thailandia, Giappone, Canada e Stati Uniti è necessario mostrare l’esito di un test negativo effettuato nelle 72 ore precedenti, comunicare il proprio ingresso in Italia ed effettuare una quarantena di 10 giorni, al termine della quale ci si dovrà sottoporre ad un nuovo tampone. E’ invece vietato l’ingresso per chi proviene dal Brasile, India, Bangladesh e Sri Lanka. Sono previste alcune eccezioni ma chi proviene dal Brasile dovrà avere un tampone negativo effettuato nelle 48 precedenti, sottoporsi ad un nuovo tampone una volta in Italia entro 48 ore e alla quarantena obbligatoria di 10 giorni e fare un terzo tampone al termine dell’isolamento. Chi arriva da India, Bangladesh e Sri Lanka, invece, deve mostrare l’esito negativo del tampone effettuato almeno 72 ore prima, sottoporsi ad un nuovo tampon

Continua a leggere